Dona per aiutarci

Uccisa a colpi di pistola mentre va al lavoro:

Associazione Italiana Vittime della Violenza

Uccisa a colpi di pistola mentre va al lavoro:

Vito Sussa ha ucciso la ex compagna 47enne Giuseppina Fumarola e poi si è suicidato

Giuseppina Fumarola è stata uccisa a colpi di pistola questa mattina a Villa Castelli (Brindisi) dal suo ex compagno, Vito Sussa, che poi si è suicidato impiccandosi nella propria abitazione. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, la donna, 47enne residente a Villa Castelli, stava andando a lavorare in un'azienda tessile situata in via Galileo Galilei, nei pressi della strada per Grottaglie, quando l'uomo l'ha raggiunta per ucciderla.

Dopo aver compiuto il delitto, l’uomo, anch’egli del posto, si sarebbe recato nel garage della propria abitazione, situata a poche centinaia di metri dalla scena del crimine, dove si è impiccato. Nell'abitazione sarebbero stati ritrovati e sequestrati tre fucili e una pistola.

Sul posto i carabinieri, il personale del 118 e la Polizia Locale di Villa Castelli. I sanitari hanno prestato soccorso ad alcune colleghe della 47enne, colte da malore. La donna aveva due figli nati da un matrimonio conclusosi anni fa. Circa un anno fa, da quanto si apprende, aveva allacciato una relazione con l'omicida. I due si erano lasciati di recente. La dinamica dei fatti è al vaglio dei militari, che hanno acquisito le immagini riprese dalle telecamere di cui è dotata l'azienda tessile.